Eventi e Guida di Chanuccà

morr

Chanuccà al Parco Morelli” – 5° edizione!!!

lunedì 6 dicembre dalle 17,00 alle 19,00
Viale Isacco Newton, 43

* Accensione grande Chanucchià! * Sufganiòt per tutti!
* Giochi e gettoni per le giostre!

dai 0 -13 anni – 5€ a bambino
Pssssst…ci sarà un regalino sorpresa per tutti i bimbi!

Orari al Tempio e in città!

3 dicembre venerdì sera: 16,20

4 dicembre shabbàt mattina: 9,30

Il Kiddush è offerto da Raffaele Pace e famiglia, Hazzak!
Per offrire i prossimi Kiddush gentilmente contattare rav Shalom.

4 dicembre shabbàt pomeriggio: 16,20

4 dicembre shabbàt sera: 20,30 Mega festa di Chanuccà al tempio!

[Per chi non è in zona: Sabato sera Accensione Chanucchià pubblica in Piazza Bologna – clicca per info]

5 dicembre domenica – Piazza Barberini, accensione centrale di Roma alle 18!

6 dicembre lunedì festa al Parco Morelli per bambini!

7 dicembre martedì alle 18,15 accensione Chanucchià Pubblica in Via dei Giubbonari

8 dicembre mercoledì accensione Chanucchià pubblica in Viale Libia, Piazza Gimma alle ore 20,00

 

barb

Guida di Chanuccà

da Chabadroma.org

Chanukkà inizia l’1 Dicembre 2010 e termina il 9 Dicembre.

1. Ogni sera di Chanukkà accendiamo la Menorà [Chanucchià] per ricordare i miracoli che Hashem ha fatto per noi a quei tempi in questi stessi giorni.

2. C’è chi usa accendere la Menorà sul davanzale della finestra, cosi anche la gente in strada la può vedere.

Altri mettono la Menorà accanto allo stipite sinistro della porta, di fronte alla Mezuzà, per essere così circondati dalle Mitzvot.

3. Per accendere la Menorà si possono usare candele di cera. È meglio però usare olio d’oliva con stoppini di cotone, poiché il miracolo nel Bet Hamikdash è avvenuto con l’olio d’oliva.

4. Si accende lo Shamash (la candela servitore) e tenendolo in mano si recitano le seguenti benedizioni:

I. Baruch Attà Ado-nai Eloheinu Meleh ha’olam asher kidshanu b’mitzvotav vetzivanu 1’hadlik ner Chanukkà.

I. Benedetto sii Tu, o Signore nostro D-o, Re dell’universo, che ci ha santificato con i Suoi comandamenti e ci ha comandato di accendere i lumi di Chanukkà.

II. Baruch Attà Ado-nai Elo-heinu Meleh ha’olam sheasà nissim laavoteinu bayamim haheim bizman hazè.

II. Benedetto sii tu o Signore nostro D-o, Re dell’universo, che compì miracoli per i nostri padri nei tempi passati, durante questa stagione.

La seguente benedizione viene pronunciata solo la prima sera (o la prima volta che si accendono i lumi di Chanukkà):

III. Baruch Attà Ado-nai Elo-heinu Meleh ha’olam sheheheyanu v’kimanu v’highiyanu lizman hazè.

III. Benedetto sii Tu, o Signore nostro D-o, Re dell’universo, che ci ha tenuto in vita, e ci ha preservato e ci ha permesso di raggiungere questa stagione.

5. La prima sera si accende la prima candela. Poi, ogni sera si aggiunge una candela procedendo da sinistra verso destra.

6. È importante che tutta la famiglia sia presente all’accensione per sentire le Brachot (Benedizioni). Anche i bambini possono accendere la propria Menorà.

7. Siccome è proibito accendere una fiamma di Shabbat, venerdi 3 dicembre bisognerà accendere la chanukià prima dell’accensione delle candele di Shabbat; è bene aggiungere più olio ai lumi di Chanukà in modo che essi durino fino a mezz’ora dopo il crepuscolo. Durante Shabbat è proibito maneggiare o preparare la chanukià. Di sabato sera si accendono i lumi di Chanukà al termine dello Shabbat, dopo che è stata recitata la havdalà, (preghiera conclusiva del sabato).

8. Soldi di Chanukà
I bambini ricevono i soldi in premio per aver studiato la Torà. Al tempo dei Maccabei, i bambini studiavano la Torà in segreto, anche se era proibito.

9. Si gioca col Sevivon per ricordare la furbizia dei bambini, che facevano finta di giocare al Sevivon, se i soldati siriani arrivavano mentre studiavano la Torà.

10. È usanza mangiare cibi fritti nell’olio che ricordano il miracolo dell’olio.

11. Nella preghiera dell’Amidà e nel Birkat Hamazon (la Benedizione dopo il pasto) si aggiunge il brano “Al Hanissim” nel quale ringraziamo Hashem per il grande miracolo di Chanukkà.

Nella preghiera di Shacharìt si recita l’intero Hallel dopo la ‘Amidà.

12. Chanukkà è un tempo speciale per dare tanta Tzedaka (carità). Questo nostro atto dimostra la nostra gratitudine verso Hashem per tutto ciò che ci ha fatto. I soldini che riceviamo per Chanukkà rendono questa Mitzvà più facile da compiere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: