Frenetico: Bene o Male?

La freneticità ci aiuta o ci danneggia?

Un’altra settimana sta arrivando a termine. Settimana durante la quale abbiamo tenuto diverse lezioni, organizzato attività, insegnato a scuola, risposto a quesiti legati all’ebraismo e alla halachà, controllato e fornito mezuzòt ma anche partecipato alla stesura di libretti per un matrimonio di amici, confortato una famiglia che ha perso un caro, partecipato alla ricerca di una sede nuova per i campeggi estivi Gan Israel e Pardes Channa (notizie interessantissime in arrivo!)…

Insomma sembra che le direzioni siano state molteplici. La Parashà della settimana è altrettanto colma di dettagli sulla funzione del Mishkàn – il Tabernacolo.

A leggerla sembra che ci sia stata molta confusione per poter tenere conto di tutti i dettagli ed i requisiti dovuti per far sì che la funzione sia portata a termine secondo i dettami Divini.

Alla fine però si crea una sinergia nella quale tutti i particolari si uniscono in un unico servizio, come i molti componenti di un’orchestra che formano una sola opera.

Ma come? In che modo si può riuscire a tenere conto di tutti i problemi che il lavoro ci può richiedere, per non parlare dei doveri di famiglia, scuola e problemi vari della vita di tutti i giorni che non sembrano mai diminuire?

Il Rebbe Yosef Y. Schneersohn spiegò che il problema è uno di superficialità. In che senso? Non che i problemi sono superficiali o poco seri ma che il nostro approccio è quello di cercare di risolverli tutti – o molti – in una sola volta (mai sentito di multi-tasking…?)

E’ ovvio quindi che non è possibile gestirli tutti nella maniera ideale. Ciò che invece è richiesto è una totale attenzione al dettaglio del quale ci si occupa in un dato momento. Rendendo meno superficiale e più mirato e chiaro il nostro impegno, si potrà anche risolvere più velocemente e in maniera più ottimale, dandoci la possibilità di approfondire il prossimo dovere che ci aspetta.

Certo non è facile, ma qualcuno è mai nato con sopra un’etichetta ‘facile da usare’?

Vi auguriamo un sereno e piacevole Shabbat,

Shabbat Shalom
Rav Shalom e Chani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: